Iperius® Remote

Tutorials

« Tutti i Tutorials


Accesso remoto non presidiato: installa Iperius Remote come servizio




Come la maggior parte dei software per il supporto remoto, Iperius consente di accedere ad un computer remoto in modo non presidiato, ovvero senza la necessità che il collegamento sia esplicitamente consentito da un utente.

La funzionalità di accesso automatico è spesso fondamentale per le aziende che forniscono servizi di assistenza tecnica ai propri clienti in modo continuativo, e hanno bisogno di collegarsi a server remoti senza dover prima contattare un utente che consenta la connessione. Infatti, per una normale connessione di Iperius Remote, il cliente che ha bisogno di assistenza esegue il programma sul suo computer, clicca su “Consenti connessioni”, e fornisce all’operatore l’ID e la password per connettersi.

Nel caso invece di accesso remoto non presidiato, Iperius può avviarsi in modo automatico anche al riavvio del sistema e rimanere sempre in ascolto in attesa di ricevere connessioni. In questo modo, un operatore che conosca l’ID e la password, o che avrà quel computer remoto nella rubrica della sua licenza, potrà collegarsi in desktop remoto in qualsiasi momento, senza intervento umano.

Sui sistemi Windows, per fare in modo che Iperius Remote sia sempre connesso in ricezione in modo automatico, dobbiamo installarlo come servizio. Per farlo, basterà cliccare un semplice pulsante, come mostrato nella figura sottostante:

Un requisito fondamentale per configurare l’accesso automatico è che sia impostata una password specifica (non può ovviamente essere quella numerica casuale). Se questa non è impostata, ci verrà richiesta dal programma, e verrà salvata nelle impostazioni generali. Se non è impostata una password specifica, ma è configurato un Account Client, allora verrà usata la password di questo account.

Cliccando il link “Avvia Iperius Remote con Windows”, il software procederà all’installazione del servizio, quindi si chiuderà per poi riaprirsi automaticamente dopo pochi secondi. Questa nuova istanza sarà subito connessa in ricezione, e sarà attiva ad ogni riavvio della macchina.

Vediamo nelle immagini sottostanti dove sono impostate le password:

Se la password specifica è impostata, sarà quella da specificare per accedere alla macchina remota. Altrimenti, si dovrà usare, se configurato, la password del Client Account.

Quando è impostato un Client Account, chi esegue l’assistenza remota può avere le macchine remote connesse tutte in una lista, la sua rubrica, dalla quale può collegarsi in desktop remoto ad ogni computer. Con la modalità di accesso automatico, fornire assistenza immediata a centinaia di macchine sarà estremamente semplice, anche grazie ad una comoda organizzazione in gruppi.




Per qualsiasi domanda o dubbio in merito a questo tutorial, Contattaci