Iperius® Remote

Tutorials

« Tutti i Tutorials


Controllo Remoto sicuro con 2FA, Crittografia End-to-End e TLS 1.3




Nel contesto attuale, segnato da una crescente necessità di flessibilità lavorativa e da una costante evoluzione delle minacce informatiche, la sicurezza nell’accesso remoto ai computer assume un’importanza critica. Il continuo aumento degli attacchi informatici dipinge un quadro di minacce in rapida e costante evoluzione. Le aziende che necessitano servizi di supporto tecnico da remoto, soprattutto per la propria infrastruttura server, vogliono la certezza che gli strumenti software utilizzati garantiscano il massimo livello di sicurezza.

Iperius Remote è uno dei migliori software free per il controllo remoto di PC, MAC, Server e dispositivi mobili. Un’ottima alternativa a AnyDesk e TeamViewer, con tutti i requisiti di sicurezza necessari per conformarsi alle recenti normative HIPAA e GDPR.
Iperius Remote si posiziona come una soluzione all’avanguardia, offrendo un insieme di funzionalità avanzate che elevano gli standard di sicurezza, privacy e controllo per utenti e aziende. Questo articolo descrive come Iperius Remote risponde alle sfide della sicurezza nell’accesso remoto, combinando innovazione tecnologica e facilità d’uso.

Autenticazione Multifattoriale (2FA) e Protezione delle Impostazioni

Il modo più sicuro per proteggere un computer remoto è utilizzare l’autenticazione a due fattori (2FA). In poche parole, ciò significa che chiunque desideri connettersi a quel computer deve generare un OTP da un dispositivo mobile autorizzato, impedendo così qualsiasi accesso che non abbia superato questo ulteriore livello di autenticazione, anche se un utente malintenzionato in qualche modo ottiene l’ID del computer remoto. e password.
Configurare l’autenticazione a due fattori è facile con Iperius Remote. Una volta aperto il programma sulla macchina remota da proteggere, vai nelle opzioni di sicurezza e abilita l’opzione 2FA. Verrà visualizzato un codice QR che potrà essere scansionato con un’app di autenticazione compatibile come Google Authenticator, tramite il nostro dispositivo mobile. Una volta terminato, chiudi la finestra con il codice QR. Da quel momento in poi, ogni volta che qualcuno tenterà di connettersi a quel computer remoto, verrà richiesta l’OTP generata casualmente dall’app di autenticazione.
Tutti i passi per configurare la 2FA in Iperius Remote li trovi in questo tutorial.

 

Iperius Remote va oltre, permettendo di impostare password dedicate per accedere al computer remoto, proteggere le impostazioni del software e proteggere l’accesso alla rubrica:

Inoltre, Iperius Remote consente l’impostazione granulare dei permessi attraverso la sua interfaccia amministrativa web, dove è possibile configurare i permessi di accesso e visualizzazione nella rubrica per diversi computer, in modo granulare per utenti operatori e per gruppi di computer.
É possibile impostare anche una password aggiuntiva per accedere a uno specifico computer (immagine sottostante):

Sicurezza Personalizzata e Controllo Avanzato

Iperius Remote introduce la possibilità di impostare un accesso unattended con password custom, permettendo agli utenti di accedere ai loro computer da remoto senza necessità di interazione diretta, ma con la tranquillità di una password sicura e personale.

Nel caso in cui l’accesso non presidiato non possa essere abilitato ma si voglia avere comunque il massimo livello di sicurezza, Iperius ha aggiunto la funzionalità di rigenerazione della password. Con un semplice click la sicurezza è ulteriormente rafforzata consentendo di cambiare facilmente e rapidamente le credenziali di accesso per prevenire abusi.

 

Innovazioni per la Privacy e la Sicurezza dei Dati

La modalità di sola visualizzazione è una novità significativa, che consente di mostrare lo schermo senza cedere il controllo del PC, ideale per assistenza, dimostrazioni o formazione a distanza.

Iperius Remote introduce anche la possibilità di disabilitare l’aggiunta del proprio dispositivo in rubriche esterne, offrendo agli utenti un controllo senza precedenti sulla privacy e sulla diffusione delle proprie informazioni.

Infine è possibile con Iperius abilitare il blocco automatico dello schermo al termine di una sessione di desktop remoto:

 

Crittografia End-to-End con Protocolli Avanzati

Forse l’aspetto più rilevante della sicurezza di Iperius Remote è l’uso della crittografia end-to-end per le connessioni tra i client e l’impiego di protocolli all’avanguardia come TLS 1.3.
La crittografia end-to-end (E2EE) rappresenta una tecnica di sicurezza specifica in cui i dati vengono crittografati in ogni fase del loro trasferimento da un dispositivo all’altro. Questa tecnica garantisce che la comunicazione sia protetta impedendo a terzi di accedere al contenuto dei dati trasmessi, sia durante il trasferimento tra dispositivi che quando i dati passano attraverso un server
Iperius Remote implementa nativamente la crittografia end-to-end in tutte le trasmissioni video (remote desktop), trasferimenti di file e chat, evitando così ogni possibilità di intercettazione o compromissione dei dati. Questa tecnologia assicura che tutti i dati trasmessi siano cifrati da un’estremità all’altra del canale di comunicazione, proteggendo le informazioni da intercettazioni e manipolazioni.

Tutte le connessioni di Iperius Remote sono protette tramite crittografia AES o password hashing e si appoggiano su un’infrastruttura server in data center certificati ISO 27001 e con protezione proattiva da attacchi DDOS, in modo da garantire la massima affidabilità del servizio.

 

Conclusione

Iperius Remote si conferma come una soluzione leader per chi cerca un accesso remoto sicuro, affidabile e ricco di funzionalità. Dall’autenticazione a più fattori alla crittografia end-to-end, passando per le opzioni di sicurezza personalizzabili e i controlli avanzati, ogni aspetto è stato progettato pensando alla massima sicurezza e facilità d’uso. Iperius Remote rappresenta la scelta giusta per aziende, professionisti IT e utenti consapevoli della sicurezza che desiderano navigare il mondo dell’accesso remoto con fiducia.




Per qualsiasi domanda o dubbio in merito a questo tutorial, Contattaci
/* Contenuto di questo file caricato a runtime nella pagina */